Menta Piperita, il digestivo naturale
Benessere In evidenza

Menta, l’olio essenziale che ti fa digerire e sgonfia la pancia

Set 02, 2015 Stefania Del Principe

Menta Piperita: scheda tecnica e virtù del suo prezioso olio essenziale.

Considerato un digestivo per eccellenza, vanta numerose virtù salutari. Inoltre sgonfia la pancia e migliora il flusso biliare. Da tenere sempre in casa, nell’armadietto dei rimedi naturali.

Scheda tecnica dell’olio essenziale di Menta Piperita

Nome botanico: Mentha piperita l.
Altri nomi: Menta peperina, Menta viperina, Menta inglese.
Famiglia: Lamiacee (Labiate).
Parti utilizzate: foglie.
Costituenti principali: Mentolo, (48%) Limonene, Mentone (31%), acetato di Metile, Cineolo, Mentofurano, Pulegone.
Metodo d’estrazione: distillazione a vapore.
Volatilità: 70 (tasso base).
Momento balsamico: luglio-agosto.
Resa in essenza: 0,3%
Intensità dell’odore: 7
Densità: 0,90 0,91

Una curiosità:  la ninfa Mentha, figlia del dio Cocito, era innamorata del dio Plutone. Purtroppo lui era sposato con Persefone che, gelosa di lei, la trasformò  in un erba scialba e insignificante. Il dio Giove mosso a compassione, le conferì un aroma inconfondibile e piacevole.

 

Usa la menta piperita in caso di: 
Problemi gastrointestinali
L’olio essenziale di menta piperita è forse uno dei migliori digestivi . E’ molto efficace contro la nausea e può arrestare il vomito in breve tempo. Utile in caso di meteorismo, indigestioni, emicranie digestive, coliche, diarree, spasmi, dispepsie e quasi tutti i disturbi legati all’apparato digerente.

Nei dolori gastrointestinali molto forti sviluppa la stessa azione calmante di 1-2cg di morfina.

Alitosi
L’essenza è molto utile per rinfrescare e deodorare l’alito.

Ansia, isterismo, angosce, insonnia
L’olio essenziale di menta piperita è indicato in molti problemi di tipo neurovegetativo come ansie, insonnia, vertigini, vomito, depressione, tachicardie e emicranie.

Vermi intestinali
L’azione vermifuga dell’essenza può favorire, in breve tempo, l’espulsione di parassiti intestinali.

Vuoi sgonfiare e ridurre la pancia velocemente? Prova a versare due-tre gocce di olio essenziale in una miscela a base di mezzo cucchiaino di polvere di curcuma, uno di olio di cocco e polvere di semi di anice.

Dolori reumatici
La menta piperita possiede buone proprietà analgesiche e antireumatiche.

Per le affezioni cutanee
L’essenza di menta piperita, grazie alle sue proprietà antisettiche, antinfiammatorie e antipruriginose è utile nel trattamento di foruncoli, eczemi, tigna, scabbia, ulcere, herpes zoster e dermatosi.

Per le punture di insetti
Le proprietà antipruriginose dell’essenza la rendono un ottimo rimedio contro le punture di zanzare e altri insetti.

Stomatiti
La menta piperita si è rivelata un ottimo rimedio per le stomatiti e le afte.

Tifo
Le proprietà battericide della menta si sono dimostrate particolarmente efficaci nel neutralizzare il batterio di Hebert.

Contro la tubercolosi
Alla dose dello 0,4% può neutralizzare il bacillo di Koch.

Contro lo stafilococco e il proteus vulgaris
L’essenza neutralizza lo stafilococco in sole 3-4 ore e il proteus vulgaris in un tempo variabile tra le 7 e le 24 ore.

Febbre, raffreddore e influenza
La menta piperita esplica azione antisettica ed antipiretica che giova in caso di malattie da raffreddamento e influenza.

Per regolarizzare il ciclo e il flusso mestruale
L’olio essenziale di menta piperita calma i forti dolori provocati da dismenorrea e, grazie alla sua azione emmenagoga, giova nell’ipomenorrea e regolarizza il flusso.

Chinetosi
Le proprietà sedative e antiemetiche di quest’essenza, la rendono un ottimo rimedio per il mal d’auto, il mal di mare e il mal d’aria.

Il miglior prodotto qualità prezzo

E’ sconsigliato…
La menta piperita se assunta in dosi elevate (30-50 gocce giornaliere) è stupefacente.

In concomitanza con cure omeopatiche
L’essenza di menta piperita può interagire con le cure omeopatiche. Viene infatti utilizzata come antidoto.

Applicato per via esterna
Quest’essenza applicata per via esterna è utile in molti tipi di affezioni, tuttavia non va utilizzata pura poichè può essere molto irritante.

© Naturalia.net