Benessere Recensioni

Reality Transurfing, Lo Spazio delle Varianti

mag 22, 2015 Laura Pecoraro

REALITY copertina

di Vadim Zeland

“Ogni uomo può acquisire la libertà di scegliere tutto quello che vuole”.
Un concetto che ormai risulta familiare, visti i numerosi libri che trattano l’argomento. Dunque un’altra “bibbia del come vivere per essere felici”? No, è proprio questo che stupisce di Reality Transurfing, Lo Spazio delle Varianti, e che lo rende un testo diverso dagli altri del filone. A partire dall’autore, Vadim Zeland. Di lui si sanno poche cose: un ex fisico quantistico russo che un giorno ha sentito l’impulso di scrivere quello che la Conoscenza ha deciso di dettargli. Da qui nascono i tre volumi del Transurfing, definito come una nuova visione della realtà, diffusa in Russia nel 2003.

Se avete sempre pensato che per ottenere quello che desiderate dovete lottare, allora preparatevi a rivedere i vostri piani, perchè “per ogni problema difficile esistono soluzioni facili”. E cosa c’è di più semplice che scivolare sulle onde della vita come su una tavola da surf, lasciandosi trasportare dagli eventi che voi stessi sarete in grado di produrre? Non con la forza, ma semplicemente scegliendo di vivere come desiderate. Attenzione però, non basta il desiderio, è necessario SCEGLIERE di cambiare davvero, agire concretamente.
“Nella scienza contemporanea c’è ancora tanto di incomprensibile e d’inspiegabile, ma ciò non ci impedisce di fruire dei suoi risultati. Applicando i principi del Transurfing, otterrete risultati sconvolgenti. Però, concordiamo subito di non tormentarci con domande sul perchè e in quale modo questa tecnica funzioni. Non ci è concesso di capire tutto” , ammonisce l’autore.
Ma come possiamo sapere se davvero le cose stanno cambiando nel modo che desideriamo? Prestando attenzione al nostro stato d’animo con una semplice domanda: come sto? Se la risposta è “male”, c’è qualcosa che va cambiato nella nostra vita. Se la risposta è “bene” cavalcate l’onda, mantenete lo stato di equilibrio, accettando la realtà senza subirla nè combatterla, ma scegliendo come viverla. Tutto vi tornerà indietro come riflesso da uno specchio.
Zeland ci accompagna nello spazio delle varianti spiegando come scivolare attraverso la realtà, mantenendo sempre all’erta “il Guardiano” che è dentro di noi che ci consente di prestare attenzione al “fruscio delle stelle del mattino”, ovvero quello che ci suggerisce l’anima.
Curiosità: forse ad un attento lettore non sfuggiranno similitudini con concetti già nascosti in alcuni film e cartoni animati. Eccone un paio:
Capitolo II – I Pendoli (per sapere cosa sono vi lascio al piacere della lettura)
L’autore afferma che il pendolo si nutre dell’energia dei pensieri di chi lo sostiene, non importa se positiva o negativa, basta che si sviluppi una qualche energia.
Ricordate il film d’animazione Monsters & Co.? (2001) – i mostri entrano nelle stanze dei bambini per spaventarli e le loro urla alimentano le scorte di energia della città. Alla fine i mostri si rendono conto che non è necessario spaventarli, poichè anche le risate producono lo stesso effetto, anzi, la quantità di energia che si sprigiona è addirittura superiore.

Capitolo III – L’onda della fortuna
Come si può rivivere spesso una sensazione positiva? Bisogna tenere vivo il ricordo di quell’atmosfera, afferrare la sensazione di felicità provata e rimetterla in circolo ogni volta.
Ricordate il film Hook-Capitan Uncino? (1991) – Trilly (Julia Roberts) per ricordare ad un invecchiato – e impedito – Peter Pan (Robin Williams) come volare, gli dice di concentrarsi su di un “pensiero felice” e vivere quella sensazione, tenerla stretta. Aggrapparsi a quel pensiero felice gli avrebbe consentito di fare qualsiasi cosa. Così Peter Pan si stacca da terra e torna a volare.
Il libro Reality Transurfing si snoda attraverso esempi pratici, assolutamente applicabili nella vita di tutti i giorni e sicuramente il lettore si riconoscerà in molte situazioni descritte.  Zeland si esprime in maniera schietta e senza mezzi termini, a volte utilizzando paragoni con il mondo scientifico a lui familiare, aspetto che lo renderà simpatico anche agli scettici.
Magari sarà l’ennesima “aria fritta”, ma parafrasando l’autore: sei contento di come stai vivendo? se la risposta è no, provare il Transurfing non ti costa niente.

Laura Pecoraro

 

Sottotitolo: Come Scivolare Attraverso la Realtà
Editore: Macro Edizioni
Pagine: 256
Formato: 13,5×20,5 – brossura
Prezzo: € 14,50
Ebook disponibile € 7,50

L’autore
Vadim Zeland vive in Russia, ha circa 45 anni, è esperto di fisica quantistica e si è dedicato alla tecnologia informatica, fino a quando non ha incontrato il Transurfing. Questo è quanto si sa di lui, la sua figura è avvolta nel mistero. Dichiara di non essere un maestro spirituale, ma solo una persona fortunata che ha reso disponibile per tutti quanto sperimentato personalmente.
I suoi libri
Reality Transurfing, Lo Spazio delle Varianti – Vol. 1, Macro Edizioni 2009
Reality Transurfing, Il Fruscio delle Stelle del Mattino – Vol. 2, Macro Edizioni – uscita giugno 2010
Reality Transurfing, Avanti nel Passato – Vol. 3, Macro Edizioni – uscita dicembre 2010