mani rugose, dita rugose, dita bagnare grinzoe
Benessere Domande e Risposte In evidenza

Perché se si sta tanto in acqua vengono le mani rugose ?

set 17, 2015 lm&sdp

È la prima domanda che ci facciamo quando siamo piccoli e l’ultima di cui riusciamo ad avere una risposta soddisfacente. Quando entriamo nella vasca da bagno, per di più se stiamo per lungo tempo, le nostre dita assumono un aspetto strano. Compaiono una sorta di “rughette” che non rendono certamente belle le nostri mani.

Mani rugose, la colpa non è della disidratazione

Tutti pensano che il motivo sia riconducibile alla disidratazione. Perché mai, però, ci si dovrebbe disidratare con tanta acqua? E se così fosse, perché succede solo alle nostre dita e non l’intero corpo? Come si può notare basta un semplice ragionamento per comprendere che la spiegazione non regge. Anzi, crolla come un castello di sabbia.

Anche i piedi, oltre alle mani rugose – Se si pone attenzione ci si accorge subito che anche le dita dei piedi divengono rugose. Quasi cose questo fenomeno fosse destinato esclusivamente agli arti. E, infatti, è proprio così. Si tratta di un meccanismo di “salvataggio” che attua il nostro corpo in maniera intelligente.

E’ tutto merito del sistema nervoso – Appurato che la disidratazione non c’entra proprio niente, è bene dire che il diretto responsabile è il sistema nervoso autonomo. Quando si sta troppo “a mollo”, infatti, il volume delle dita sembra ridursi a causa di una vasocostrizione locale indotta proprio dallo stesso sistema nervoso autonomo (SNA). Se ciò accade, significa che l’SNA sta facendo il suo dovere. Ma perché lo dovrebbe fare?

Meglio dei tappetini anti-scivolo – Avete mai provato a fare un bello scivolone dalla vasca? Ecco, probabilmente, i vostri piedi non erano abbastanza “rugosi”. Le piccole “rughe”, infatti, garantiscono un maggior attrito e una presa decisamente migliore. Fate una prova: provate ad afferrare un oggetto scivoloso con le mani bagnate: vedrete che presa!

[lm&sdp]