Benessere

Padmasana, la posizione del loto

ago 22, 2016 lm&sdp

Semplicemente loto, è questo che significa Padma. Una piccola parola che racchiude in sè un significato straordinario. E’ considerato l’asana (posizione) per eccellenza, promuove la meditazione e aiuta a ritrovare se stessi.

PADMASANA IN PRATICA

Siediti sul pavimento con le gambe dritte. Piega la gamba destra al ginocchio, afferra il piede destro con la mano e inseriscilo sulla coscia sinistra. Poi piega la gamba sinistra, afferra il piede sinistro con le mani e mettila sopra la coscia destra. Ora entrambi i talloni sono vicino all’ombelico. Mantieni le piante dei piedi comodamente alzate. Appoggia le braccia tese sopra le ginocchia. Tieni la schiena eretta. Ora potrai sentire un leggero fastidio. Ma con la pratica noterai che  Padmasana è la postura più rilassante. Padmasana è raccomandato per la pratica di pranayama (tecnica di respirazione yoga ).

NUMEROSI VANTAGGI

Padmasana è descritto nei testi antichi come la postura di base. Nel Kundalini Yoga, un altro percorso di realizzazione di sé, questa posizione è di grande importanza durante il processo di risveglio della Kundalini, la forza latente mistica che dovrebbe essere situata nel Muladhara (uno dei sei centri di mistico situato nella colonna vertebrale).

Su IndiaVideo, potrai trovare tante altre informazioni utili. Ora goditi questo interessante video.